Degustazione olio: analisi gustativa con i bicchieri COI

Da Redazione - Categoria : Degustazione

L'olio, detto anche oro verde, racchiude infinite proprietà organolettiche che possono essere svelate attraverso una perfetta analisi gustativa. Un universo di sensazioni emergono attraverso l'utilizzo di bicchieri da assaggio olio adatti, al fine di evidenziare pregi o difetti. I bicchieri da degustazione olio sono realizzati allo scopo di condurre una perfetta analisi sensoriale con l'identificazione di un profilo organolettico ben preciso. Il degustatore avrà modo di far emergere quanti più sentori olfattivi e gustativi per stilare un giudizio. I nostri bicchieri da assaggio olio sono realizzati secondo standard internazionali attraverso l'uso di materiali innovativi che facilitano l'esame visivo, olfattivo e gustativo.

 

Degustazione olio: analisi gustativa con bicchieri coi

Olio: oro verde del Mediterraneo

 

L'olio è considerato l'oro verde del Mediterraneo in quanto la pianta dell'ulivo trova l'habitat ideale per il suo perfetto sviluppo. Il microclima baciato dalla brezza del mare e gli inverni miti permettono alle olive di maturare secondo un ciclo vegetativo ben definito. La raccolta avviene intorno al mese di ottobre. Dalla prima spremitura si ottiene un liquido verde, l'olio extravergine di oliva, ricco di proprietà organolettiche e nutrizionali che lo rendono perfetto per la cucina mediterranea.

 

L'analisi gustativa dell'olio ben fatto, infatti, rivela una un'acidità inferiore allo 0,5% con la percezione del suo contenuto di lipidi e grassi. Questi ultimi comprendono acidi grassi monoinsaturi, trigliceridi semplici insieme a polifenoli e vitamine. Infine, le sue proprietà antiossidanti sono molto preziose. Un'attenta analisi gustativa regala il piacere di andare a ricercare tutte le sfaccettature di un prodotto considerato indispensabile per una sana dieta. Lo sapevano bene anche i popoli antichi. I Greci, infatti, cominciarono a coltivarlo importandolo dall'Asia Minore e ben presto si accorsero delle sue straordinarie proprietà.

 


Analisi gustativa dell'olio: 15 ml di pura bontà

 

L'analisi gustativa dell'olio è la fase successiva all'analisi olfattiva attraverso la quale è possibile godere di tutto il fruttato caratteristico dell'oro verde. L'esame dell'aspetto gustativo regala grandi emozioni alle papille gustative attraverso lo sprigionarsi di sapori unici differenti da prodotto a prodotto. Appunto per questo bisogna disporre di bicchieri di assaggio olio con caratteristiche ben precise in grado di esaltarne tutta la bontà.

 

L'esame gustativo dell'olio si snoda attraverso poche ma ben definiti passaggi:

- Il campione di 15 ml che è stato precedentemente esaminato attraverso la fase olfattiva si assaggia lasciando che il liquido solletichi bene le papille gustative

- Il cavo orale riscalda ancor di più il campione di olio al punto di sprigionare sensazioni tattili e aromatiche

- La respirazione è importante: inspirando si inala aria che diventa principale veicolo per il trasporto delle sostanze sprigionate

- Importante è non deglutire l'olio. Esso devo permanere nel cavo orale per valutarne la fluidità e la consistenza

- L'esperienza dell'assaggiatore è determinante in quanto, il cervello andrà a ricordare e ad associare i sentori facenti parte del bagaglio costruito nel corso del tempo

 

Infine, parametri di valutazione importanti sono l'armonia e l'equilibrio dell'olio presente nel bicchiere da assaggio olio. Le sensazioni e i profumi avvertite all'olfatto devono tornare puntuali al palato rendendolo perfettamente armonico ovvero rispondente alle aspettative create durante l'analisi olfattiva.

 

Parametri dell'assaggio dell'olio

 

L'analisi gustativa dell'olio, quindi, è la fase finale per definire il profilo organolettico del prodotto preso in esame. Al fine di dare un giudizio completo è importante tenere conto di alcuni parametri da cui non si può prescindere:

- Fruttato. Questo parametro permette di stabilire l'intensità dei sentori. L'olio può essere caratterizzato da sentori leggeri, medi o intensi in funzione della cultivar, del microclima e del terreno su cui sono coltivate le piante. Partendo dal sud-Italia e procedendo verso nord si assiste alla produzione di olio che presenta un fruttato da intenso a leggero.

- Amaro. Le sensazioni amare sono spesso presenti come retrogusto soprattutto nell'olio di nuova annata. Esse non devono predominare sul piccante, anzi devono contribuire ad equilibrarla.

- Piccante. Deve rivelare la sua presenza in modo discreto e mai invadente. Durante l'assaggio dell'olio non deve predominare al punto di far bruciare la gola.

- Corpo. Consistenza, fluidità e pienezza sono le caratteristiche dell'olio perfetto. Insieme conferiscono quel corpo che rende l'olio setoso e mai spigoloso al momento della deglutizione.

 

Strumenti per la degustazione dell'olio

 

I bicchieri da degustazione olio da noi forniti rispondono alle direttive COI, il Consiglio Oleico Internazionale cioè l'unico organismo che si occupa dell'olio di oliva e delle olive da tavola. I bicchieri da assaggio olio sono di colore blu cobalto corredati anche da un coperchio in vetro da orologio per non lasciar raffreddare il campione proteggendolo anche dalla polvere. I nostri bicchieri da degustazione olio sono in vetro soffiato e sono realizzati per la degustazione di olio in occasione di fiere e manifestazioni di settore come Sol&Agrifood e Enoliexpo.

Articoli in relazione

Condividi

Aggiungi un commento