Come si degusta la birra e perché usare un calice Teku?

Da Redazione - Categoria : Degustazione

La birra è una straordinaria bevanda che rievoca profumi, aromi, sapori ed emozioni. Bere un bicchiere di birra è come leggere un libro: così come pagina dopo pagina assistiamo a colpi di scena, così sorso dopo sorso proviamo il piacere della scoperta. La birra è veramente da scoprire. Ma come si degusta la birra?

Ma, soprattutto, perché usare un calice Teku? Gli interrogativi trovano un infinità di risposte come infinite sono le sfaccettature della birra sia essa bionda, rossa o ambrata. Vediamo, quindi, quali strumenti usare per degustare al meglio la birra.

Come si degusta la birra e perché usare un calice Teku?

 

Degustazione birra: un fiume di segreti


La birra è una bevanda che, a primo impatto, può stupire per la sua forza dissetante. Capita, spesso, soprattutto in estate, di bere la birra per placare al sete. Fresca, spumeggiante e dissetante è l'abbinamento ideale al pranzo estivo.

In effetti, però, sarebbe un vero peccato lasciarla scivolare via dal palato senza capirne i segreti. Come per ogni degustazione, anche per la birra c'è il bicchiere giusto. Quello universale svela i segreti di tutte le tipologie di questa frizzante bevanda. Se vuoi, veramente, fare una degustazione a regola d'arte allora devi avere un bicchiere Teku.

Il bicchiere Teku nasce da studi condotti attorno alla birra al fine di trovare la forma del bicchiere in grado di esaltare le sue caratteristiche organolettiche. Esso, nasce quasi per caso grazie all'ingegno di due esperti di birra: Teo Musso e Kuaska.

Il loro palato era così abituato a bere birre di ogni tipologia dalle lager a quelle di abbazia passando per le ambrate che vollero sperimentare un bicchiere universale da birra. Teku, oggi, è il bicchiere di riferimento per quanti vogliano conoscere la bevanda attraverso l'esaltazione dei suoi aromi e sapori.

Come si degusta la birra


La degustazione della birra è un'esperienza veramente gratificante per quanti amano questa bevanda fermentata. Vediamo qualche consiglio utile per approfondire la degustazione della birra.

  • Come per la degustazione del vino e dell'olio, è necessario che ci siano le condizioni ambientali giuste. Ambienti troppo caldi alterano il gusto della birra e quelli troppo freddi non permettono all'olfatto di carpire al meglio i sentori. L'ideale, inoltre, è assicurare un buon ricambio di aria per evitare odori stagnanti.
  • La luce è un altro fattore decisivo. Una buona illuminazione è alla base di un esame visivo ottimale. Attraverso la trasparenza del bicchiere in buone condizioni di luce si riescono a intravedere colore ed eventuali impurità presenti nel bicchiere da birra.
  • Scegliere gli strumenti giusti è determinante per arrivare a formulare un giudizio obiettivo sulla tipologia di birra che si sta degustando. Il bicchiere Teku è quello consigliato a chi desidera degustare la birra secondo i canoni classici.

  • Il colore è il primo elemento che va considerato. Esso parla della lavorazione, degli ingredienti usati e dei profumi che ci dobbiamo aspettare. Le bionde, ad esempio, hanno sentori che ricordano i cereali, i fiori e l'erbaceo. Il colore è dovuto alla lenta essiccazione dei cereali a temperature non troppo elevate. Le rosse, invece, devono il loro colore caratteristico alla tipologia di malto utilizzata che si caramellizza durante la bollitura. Le scure, infine, hanno quel caratteristico colore nero e scuro alla tostatura del malto che diventa scuro a causa della prolungata tostatura.
  • All'esame olfattivo emergono i sentori caratteristici per ciascuno tipologia. I sentori delle bionde hanno profumi più freschi da associare al fruttato, floreale e alcune volte anche al citrino nel caso delle birre acide. Nelle birre rosse andranno ricercati sentori mielati e di frutta cotta. Nelle birre scure e nere sono riconoscibili sentori associati alla tostatura: caffè, cioccolato, affumicato.
  • Infine, l'esame gustativo è quello che regala la maggiore soddisfazione grazie alla premessa creata dagli esami visivo e olfattivo. Questa fase è considerata la soddisfazione dei sensi che hanno creato le condizioni ideali affinché il palato possa trovare conferma di quanto già avvertito. In quanto, alle sensazioni gustative si può affermare che le bionde saranno caratterizzate da maggiore freschezza gustativa rispetto alle rosse e alle ambrate. Queste ultime, più sono morbide avvolgenti rispetto alle scure.

 

Queste sono alcune dritte per poter iniziare a degustare le birre. Il segreto è di avere un bicchiere Teku che metta ben in evidenza quanto detto a proposito delle caratteristiche organolettiche della birra. Le diverse sfaccettature con esso trovano la corretta chiave di lettura.


Manifestazioni a tema birra


La birra, come il vino, è protagonista di molte manifestazioni di settore che coinvolgono professionisti e appassionati.

Per chi ama veramente questo mondo non può perdere Rome Beer Festival, Genova beer Festival, Beer Craft, BeerEat, Microbo e molti altri. In queste occasioni è possibile gustare birre artigianali ad alti standard grazie all'ausilio del bicchiere Teku.

Condividi